Cina, 900 milioni di casi: il 64% della popolazione contagiata – Lo studio

La più colpita è la provincia di Gansu, dove il 91% delle persone risulta essere infetto, seguita da Yunnan (84%) e Qinghai (80%)

Circa 900 milioni di persone in Cina sono state contagiate dal Coronavirus da quando è stata bruscamente sospesa la politica zero Covid. A dirlo è uno studio della Peking University citato dalla Bbc, che stima il numero di casi fino all’11 gennaio. Secondo il rapporto, a oggi il 64% della popolazione avrebbe contratto il Covid. La più colpita è la provincia di Gansu, dove il 91% delle persone risulta essere infetto, seguita da Yunnan (84%) e Qinghai (80%). La situazione, spiega la testata britannica, potrebbe peggiorare nei prossimi due/tre mesi. Domenica scorsa la Cina ha, infatti, riaperto i suoi confini, e centinaia di milioni di cinesi stanno per viaggiare verso le loro città d’origine – molti per la prima volta dall’inizio della pandemia – in vista del capodanno lunare che inizia il 21 gennaio: decine di milioni di cinesi sono già in viaggio.

Fonte: OPEN

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: