Gianluca Vialli, le condizioni si aggravano: la madre parte per Londra

Il campione nella clinica dove ha sostenuto due cicli di chemioterapia Nei giorni scorsi l’annuncio sulla Nazionale

Le condizioni di Gianluca Vialli si sono aggravate. E la madre è partita per Londra, dove l’ex calciatore ed allenatore è ricoverato. La Gazzetta dello Sport fa sapere oggi che il campione, che lotta contro un tumore al pancreas da cinque anni, si trova nella clinica dove ha sostenuto due cicli di chemioterapia. Mentre la madre Maria Teresa è partita da Cremona verso la Capitale del Regno Unito. Nei giorni scorsi Vialli ha annunciato di aver lasciato il suo ruolo in Nazionale per curarsi. Ieri intanto Antonio Cabrini, campione del mondo 1982 in Spagna, ha scritto una lettera aperta all’ex blucerchiato: ha affidato la sua missiva al direttore de La Provincia di Cremona, Marco Bencivenga.

«Caro Gianluca – recita il testo -, quando ho letto sul giornale che hai rinunciato al tuo ruolo di capo delegazione della Nazionale mi si è stretto il cuore. Conoscendo il tuo straordinario attaccamento alla Maglia Azzurra, ho capito che un simile passo da parte tua può avere un solo significato: la partita che stai giocando ti sta impegnando molto! L’avversario, quello che tu chiami “il compagno di viaggio indesiderato”, sta giocando sporco, come un difensore che affonda il tackle, non per conquistare la palla, ma per far male all’avversario. E allora io, da tuo compagno-amico, ti scrivo per farti coraggio».

Fonte: OPEN

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: