Il centrosinistra europeo fissa il cocktail d’inizio anno nel giorno dell’anniversario della morte di Sassoli. L’ira dell’ex portavoce

La coincidenza segnalata da Roberto Cuillo. Il gruppo europeo del Pd promette battaglia: «L’iniziativa sia annullata, ci aspettiamo le scuse»

Tra poco più di un mese, l’11 gennaio 2023, cadrà il primo anniversario della scomparsa di David Sassoli, l’ex conduttore del Tg1 entrato in politica fino a diventare presidente del Parlamento europeo. Mentre partiti e istituzioni si preparano a rendergli omaggio, scoppia però il caso per un’iniziativa proprio di quella che era la sua famiglia politica di riferimento. I vertici dei Socialisti e democratici (S&D) – il gruppo europeo di centrosinistra nelle cui fila cui siedono a Strasburgo gli eletti del Partito democratico – ha diramato infatti nelle scorse ore un invito per il tradizionale evento sociale di inizio anno, da tenersi proprio in quella data, in un noto spazio eventi di Bruxelles. «Ho il piacere di invitarti alla reception per l’Anno nuovo, che si terrà l’11 gennaio 2023 alle ore 19: sarà un’occasione per discutere insieme le prospettive politiche per il 2023», si legge nell’invito recapitato a centinaia tra leader del centrosinistra, parlamentari europei e nazionali, assistenti ed altri collaboratori del gruppo. Un’iniziativa andata di traverso a Roberto Cuillo, per lunghi anni fedele portavoce di Sassoli, che ha espresso pubblicamente tutto il suo disappunto: «L’11 gennaio 2023, a un anno esatto dalla morte di David Sassoli… il Gruppo S&D organizza una festa: no comment», è l’attacco con tanto di hashtag finale.

Una protesta quella di Cuillo rapidamente raccolta da alcuni dei membri italiani della delegazione del Pd, a cominicare dal capogruppo Brando Benifei, che gli ha risposto promettendo di chiedere ufficialmente l’annullamento dell’iniziativa e le scuse di chi l’ha organizzata per tale data, e assicurando che la delegazione italiana S&D ne era all’oscuro. «Organizzeremo noi in quelle giornate un ricordo collettivo del nostro Presidente, un leader di cui oggi avremmo bisogno», garantisce Benifei. Ma la leader del gruppo parlamentare europeo, la spagnola Iratxe García Pérez, dovrà prima dare delle spiegazioni convincenti ai suoi sbigottiti deputati italiani.

Foto: EPA/JULIEN WARNAND – Il segretario del Pd Enrico Letta parla alla cerimonia in memoria dell’ex presidente del Parlamento europeo David Sassoli – Strasburgo, 17 gennaio 2022.

Fonte: OPEN

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: