Finito l’incontro tra Calenda e il premier Giorgia Meloni: ecco cosa si sono detti:

Quello con Giorgia Meloni è stato un incontro molto positivo, siamo entrati nel merito del provvedimento e abbiamo scorso le nostre proposte: ci sono cose su cui noi assolutamente non siamo d’accordo. Ma abbiamo discusso di un’estensione di impresa 4.0, un tetto al costo del gas al posto dei crediti di imposta, nel dettaglio abbiamo parlato di un aumento degli stipendi dei sanitari, abbiamo detto che va ripristinata Italia sicura, abbiamo fatto un’analisi della situazione del Pnrr, e chiesto di riproporre il Reddito di cittadinanza come Rei. Su molte di queste cose abbiamo trovato un’apertura.

La ‘stampella’ al governo? Non c’è stata nessuna richiesta in tal senso, nessuna. E noi non l’avremmo accettata. Abbiamo detto che non faremo ostruzionismo per cercare di andare oltre i tempi previsti e mandare il Paese in esercizio provvisorio, e non lo avremmo fatto in ogni caso, anche senza questo incontro. Sarebbe un colpo molto significativo. Faremo il nostro lavoro di opposizione ma in modo corretto.

Fonte: Facebook di Carlo Calenda

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: