Agrigento, litiga con il cardiologo e lo uccide davanti ai pazienti: arrestato l’assassino

I carabinieri hanno perquisito la casa dell’uomo e hanno trovato una pistola

Litiga con il cardiologo e gli spara nel suo studio di via Bassanesi a Favara, in provincia di Agrigento, poi torna a casa. La vittima si chiama Gaetano Alaimo, mentre il sospetto omicida sarebbe il 47enne Adriano Vetro, fermato dopo esser stato rintracciato nella propria abitazione dai carabinieri della locale Tenenza e da quelli del nucleo investigativo del comando provinciale della città. Nella casa è stata sequestrata una pistola, probabilmente l’arma del delitto. Al momento, non è ancora stato accertato il calibro e neanche se fosse legalmente detenuta o meno. Secondo una prima ricostruzione, lo specialista sarebbe stato ferito con alcuni colpi d’arma da fuoco nella sala d’attesa del Poliambulatorio di via Bassanesi, davanti agli occhi dei pazienti in turno e dei segretari della struttura adibita anche a sede di riabilitazione cardiologica. Il gesto sarebbe avvenuto a seguito di un’accesa lite. Sul posto sono giunti i carabinieri, assieme al procuratore capo di Agrigento, Salvatore Vella, che sta ascoltando i testimoni presenti.

Foto di copertina: ANSA/Concetta Rizzo | Esterno dello studio di via Bassanesi a Favara

Fonte: OPEN

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: