Regionali 2023, la Lega accelera sull’election day che spiazza il centrosinistra in Lazio e Lombardia

Coalizione tutta da definire ancora per il centrosinistra nelle due Regioni chiamate al voto, in particolare in quella lombarda, dove il Terzo Polo punta su Letizia Moratti

La Lega torna in pressing sulla data delle prossime elezioni Regionali, con l’obiettivo di fissare la data del voto per il 12 e 13 febbraio 2023 in un election day per il rinnovo dei Consigli regionali e giunte di Lazio e Lombardia. L’ultima indicazione dalla Lega arriva dal Consiglio federale di oggi 25 novembre, in cui i dirigenti leghisti all’unanimità hanno ritenuto «auspicabile accorpare le elezioni regionali lombarde con quelle del Lazio previste il 12 e 13 febbraio 2023». Una mossa che punta anche a prendere in contropiede il centrosinistra, alle prese ancora con la definizione delle alleanze nelle due regioni. Nel Lazio il Pd e Terzo polo hanno concordato l’appoggio all’assessore regionale uscente Alessio D’Amato, ma i rapporti con il M5s non sembrano per ora raffreddati al punto da portare a un accordo. Discorso simile anche in Lombardia, dove il candidato dem Pierfrancesco Majorino non dovrebbe godere anche del sostegno del Terzo Polo, che invece punta su Letizia Moratti, vice di Attilio Fontana su cui il centrodestra marcerebbe unito.

Fonte: OPEN

Rispondi

Previous post Il Comune di Sezze e quei 5 milioni assegnati senza gara alla coop delle parenti di Soumahoro
Next post Reddito di Cittadinanza a 1,16 milioni di famiglie a ottobre, la maggior parte al Sud: il rapporto mensile dell’Inps
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: