Cagliari, la truffa da 800 milioni sul reddito di cittadinanza: 300 cittadini stranieri denunciati

Alcuni venivano in Italia per chiedere il reddito e poi tornavano nel paese d’origine

La polizia di Cagliari ha denunciato 300 persone che percepivano il reddito di cittadinanza nella regione. Si tratta di cittadini stranieri che hanno dichiarato il falso sui requisiti per il beneficio. E hanno trasmesso la domanda tramite i Caf o le Poste all’Inps. La truffa, secondo l’accusa, andava avanti dal 2019. Gli indagati hanno ricevuto complessivamente 8 milioni di euro. Gli indagati sono stati segnalati all’Istituto per la revoca. Secondo l’accusa per ottenere il sussidio tutti certificavano di essere in possesso del permesso di soggiorno di lungo periodo o di avere la residenza in Italia da dieci anni. Alcuni dei denunciati venivano appositamente in Italia per chiedere il reddito e, una volta ottenuto con le false dichiarazioni, ritornavano nei paesi di origine portando con se la carta di credito delle Poste sulla quale veniva «caricato» mensilmente il denaro.

Fonte: OPEN

Rispondi

Previous post Perché Giorgia Meloni dice che la moneta elettronica è privata e un regalo alle banche (e quale soluzione propone la Bce)
Next post Draghi, Meloni, Zaia, Conte: qual è il leader più gradito degli italiani? Ecco cosa dicono i sondaggi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: