Il primo incontro di Salvini è con il comandante della Guardia Costiera: ricomincia la sfida alle Ong

SALVINI INCONTRA IL COMANDANTE DELLA GUARDIA COSTIERA E SFIDA LE ONG

Matteo Salvini ricomincia da dove aveva lasciato, seppur da un ministero diverso: il neo titolare del dicastero delle Infrastrutture, infatti, ha incontrato il comandante generale della Guardia Costiera per parlare, tra le altre cose, di immigrazione e Ong.

Nonostante non sia riuscito a riottenere il ministero dell’Interno, andato all’ex prefetto di Roma Matteo Piantedosi, Salvini vuole occuparsi di immigrazione clandestina, sfidando, come già fatto quando era al Viminale, le Organizzazioni non governative.

La dimostrazione è il primo incontro del vicepremier, reso pubblico dalla Lega sui social, che ha avuto un colloquio con Nicola Carlone, comandante generale della Guardia Costiera.

“Il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Matteo Salvini, ha incontrato l’Ammiraglio Nicola Carlone, comandante generale della Guardia Costiera – si legge nel post – Il Corpo vanta un personale con 10.800 donne e uomini e centinaia di uffici e comandi in tutta Italia. Per Salvini ‘è stato un lungo e proficuo incontro’ per fare il punto della situazione, anche a proposito di immigrazione: attualmente in area Sar libica ci sono due imbarcazioni Ong”

Fonte: TPI

Rispondi

Previous post Dopo l’incontro tra Macron e Meloni, la Francia «continuerà la vigilanza» sull’Italia. Palazzo Chigi: «Falso»
Next post Regno Unito, Rishi Sunak nuovo primo ministro: chi è il 42enne (quasi miliardario) erede di Johnson e Truss
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: