Chi è Francesco Lollobrigida, il nuovo ministro dell’Agricoltura, fedelissimo di Giorgia Meloni

Militante e politico di lungo corso, è entrato a Montecitorio nel 2018

«Sono parente da una vita», aveva scherzato con Il FoglioFrancesco Lollobrigida, cognato di Giorgia Meloni e pronipote della popolarissima attrice Gina. Alla sua seconda legislatura da deputato, già assessore nella giunta regionale del Lazio e tra i primi a entrare in Fratelli d’Italia alla sua fondazione, è lui la figura individuata dalla prossima presidente del Consiglio per ricoprire il ruolo di ministro dell’Agricoltura e della sovranità alimentare (ex ministero delle Politiche agricole) e succedere così a Stefano Patuanelli. Francesco Lollobrigida, 50 anni, nato a Tivoli e residente a Roma da una vita, è un militante politico di lungo corso e con Giorgia Meloni – seppur più piccola di lui di 5 anni – ha condiviso quel percorso fin dall’inizio. Da ragazzo fa parte del Fronte della gioventù, la formazione giovanile del Movimento sociale italiano, guidandone l’organizzazione provinciale fino al 1995. Nei due anni seguenti è invece coordinatore nazionale di Azione studentesca, l’organizzazione degli studenti delle scuole medie superiori di Alleanza Nazionale. Lollobrigida fa carriera nelle amministrazioni locali, come consigliere comunale a Subiaco, consigliere provinciale di Roma e assessore del comune di Ardea. Nel 2005 si candida alle elezioni regionali del Lazio, risulta il secondo dei non eletti ma un anno più tardi subentra al neo senatore Andrea Augello. Nel 2010 entra nella maggioranza della Regione Lazio guidata da Renata Polverini e diventa assessore con deleghe alla Mobilità e ai trasporti. Con Arianna Meloni, sorella maggiore di Giorgia, ha iniziato una relazione a metà degli anni Novanta, per poi sposarsi e avere due figlie. Quando Giorgia Meloni, Ignazio La Russa e Guido Crosetto hanno fondato Fratelli d’Italia nel 2012, Lollobrigida è stato uno dei primi ad aderire al nuovo progetto politico. Ha fatto il suo ingresso nelle istituzioni nazionali nel 2018, venendo eletto come deputato per FdI, di cui è diventato capogruppo – carica poi confermata il 18 ottobre scorso.

Foto di copertina: ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

Fonte: OPEN

Rispondi

Previous post Errore di trascrizione o rinuncia all’incarico? Il giallo dei ministeri invertiti di Zangrillo e Pichetto Fratin
Next post Il primo problema del governo Meloni è il ministero del Mare: a chi le capitanerie tra Salvini e Musumeci?
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: