Soumahoro arriva alla Camera con gli stivali da lavoro: “Per lottare nei bassifondi dell’umanità”

Eletto alla Camera dei Deputati nelle liste di Alleanza Verdi e Sinistra

”Porto questi stivali – simbolo delle sofferenze e speranza del Paese Reale che entra con me alla Camera per legiferare – in memoria di chi è morto di lavoro, chi è discriminato e chi ha fame. Coi piedi nel fango della realtà e lo spirito nel cielo della speranza”, lo scrive sul suo profilo twitter Aboubakar Soumahoro. Sindacalista italo-ivoriano impegnato nella difesa degli ‘invisibili’, i migranti e i braccianti sfruttati nei campi e costretti in ghetti senza servizi e senza diritti, Soumahoro è stato eletto alla Camera dei Deputati nelle liste di Alleanza Verdi e Sinistra

“Vado in Parlamento indossando questi miei stivali che ho sempre portato per lottare nei bassifondi dell’umanità, insieme alle mie compagne e ai miei compagni, contro lo sfruttamento e la precarietà. Porto questi stivali in ricordo delle tante e dei tanti compagni che non sono sopravvissuti a questa nostra lotta (come Soumaila Sacko, Joof Yusupha, Fallaye Dabo) e in memoria delle tante lavoratrici e lavoratori morti di lavoro (come Paola Clemente, Luana D’Orazio, Giuliano De Seta, Lorenzo Parelli)”, spiega. “Indosso questi stivali in onore di chi oggi fa fatica ad arrivare a fine mese e di chi viene discriminato. Questi stivali sono il simbolo delle sofferenze e della speranza del Paese Reale che entra oggi con me in Parlamento per legiferare. Questo nuovo percorso da Deputato ha senso solo se è un cammino condiviso da chi, come me, sa cosa significa essere discriminato, patire la fame o avere le scarpe sporche del fango e del sudore del lavoro precario e sottopagato. La nostra postura sarà sempre con i piedi saldi nel fango della realtà e lo spirito rivolto verso il cielo della speranza”.

Fonte: HUFFINGTONPOST

Rispondi

Previous post Renzi e il voto a La Russa al Senato: “Non siamo stati noi”. E Calenda si scaglia contro Letta
Next post Sondaggi politici elettorali oggi 13 ottobre 2022: il 64 % degli italiani vuole un governo tecnico
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: