L’allarme di Confcommercio: «120mila imprese rischiano la chiusura in pochi mesi»

Intervenendo all’assemblea di Confcommercio Campania, il presidente dell’associazione spiega che i posti di lavoro che potrebbero scomparire sono quasi 400 mila

«Da qui alla prima metà del 2023, secondo le nostre stime, almeno 120 mila piccole imprese potrebbero cessare l’attività con la perdita di oltre 370 mila posti di lavoro». A lanciare l’allarme è il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, all’assemblea di Confcommercio Campania. «Sono emergenze che si sommano alla debolezza strutturale della crescita e dei consumi unita ad una eccessiva pressione fiscale, che caratterizza la nostra economia», ha precisato Sangalli.

Fonte: OPEN

Rispondi

Previous post Centrodestra, con il primo decreto torna il condono: è il secondo in meno di due anni
Next post Vertice FdI, Meloni avverte FI e Lega: «Vale per tutti: al governo solo i migliori. No a nomi per risolvere propri problemi»
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: