Maria Elena Boschi: “Cambiare la Costituzione? Pronti a discuterne”

Se Meloni prova a cambiare la Costituzione, magari dando vita a una Bicamerale, accettereste di partecipare? “Certo che partecipiamo, a condizione che sia una cosa seria. Ma credo che in questa fase iniziale la questione della riforma non sia la priorità”. Lo dice in una intervista a Libero, Maria Elena Boschi, di Italia Viva.

Parlando del Pd, la Boschi va giù duro: “Il Pd ha terminato la sua corsa perché nel giro di qualche mese dovrà scegliere se stare con Conte o con i riformisti, con il reddito di cittadinanza o con il JobsAct. E a quel punto la divisione sarà inevitabile. Non è un problema di voti presi ma di strategia per il domani. Il Pd ha preso il 19% ma è il partito del passato, noi l’8% ma siamo il partito del futuro”.

“Non so quanti amministratori e parlamentari passeranno con noi nei prossimi 12 mesi. Ma so che alle Europee passeranno con noi molti elettori che non si riconoscono nella linea Conte-Bettini-D’Alema”, prosegue Boschi. Alla domanda “Se al congresso del Pd dovesse vincere un leader riformista, per esempio Stefano Bonaccini o Dario Nardella, potreste riprendere il dialogo col Pd?”, Boschi risponde: “Non accadrà. Non so se ci sarà un congresso a marzo 2023, ma sono abbastanza sicura che non ci sarà più il Pd. Stefano e Dario sono due amici e faccio loro i migliori auguri, ma non credo che abbiano la forza di imporsi in un partito che guarda più a Conte e Bettini che ai riformisti”.

Fonte: TPI

Rispondi

Previous post Il Times: «Putin vuole un test nucleare ai confini dell’Ucraina». L’avviso della Nato e il giallo del treno atomico
Next post Sondaggi politici elettorali oggi 4 ottobre 2022: Fdi e M5S guadagnano ancora consensi, crollano Pd e Lega
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: