Accordo Pd-Calenda, il commento di Giuseppe Conte: “In bocca al lupo alla nuova ammucchiata”

ACCORDO PD-CALENDA, CONTE: “IN BOCCA AL LUPO ALLA NUOVA AMMUCCHIATA”

“In bocca al lupo alla nuova ammucchiata”: così il leader del M5S, Giuseppe Conte, ha commentato l’accordo tra il Pd e Azione di Carlo Calenda in vista delle prossime elezioni politiche.

“Finalmente è finita la telenovela Letta-Calenda: in bocca al lupo alla nuova ammucchiata che va dalla Gelmini dei tagli alla scuola al Pd, passando per Calenda, che non ha mai messo il naso fuori da una Ztl – scriveConte su Facebook – Si riconoscono nell’’agenda Draghi’. Salario minimo legale, lotta all’inquinamento e alla precarietà giovanile saranno fuori dalla loro agenda. Nessun problema, ce ne occuperemo noi”.

Già nella mattinata di martedì 2 agosto, il leader del Movimento 5 Stelle aveva attaccato il Partito Democratico nel corso di un’intervista. “Chi di arroganza ferisce di arroganza perisce – aveva affermato l’ex premier – Il campo largo è diventato un campo di battaglia, basta vedere come Calenda stia trattando il Pd. Lasciamoli litigare, noi siamo da soli, coerenti”.

“Il Pd non può mancare di rispetto ai suoi alleati e poi pensare di ritornare da noi e fare un cartello elettorale. Il Pd deve assumersi di fronte ai propri elettori la responsabilità delle scelte fatte, spiegare perché ha deciso di comportarsi come la Lega o Fi, spingendo fuori il M5S. Deve spiegare perché accetta Sinistra Italiana e Fratoianni che non hanno mai votato la fiducia al governo”.

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/politica/conte-accordo-pd-calenda-ammucchiata-20220802919936/?fbclid=IwAR2DyHJr4EtMBzly1w3B_V4tO5tRhsdKHB72ZK9EJLt8rliVrTmfj57wJjY&fs=e&s=cl#l6cwnd69qwk0buknwx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...