Tymoshchuk, che accuse: ‘E’ un traditore’

L’ex storico centrocampista ucraino, oggi collaboratore tecnico allo Zenit, è stato accusato da un suo ex compagno di Nazionale. Sono arrivate parole di fuoco nei suoi confronti.

La guerra in Ucraina continua a distruggere la vita di tante famiglie ucraine, i civili continuano a morire, tra cui bambini. Nonostante i numerosi appelli, l’esercito russo non molla la presa e l’offensiva è davvero devastante. In questi giorni tanti sportivi ucraini hanno chiesto aiuto all’Europa per fermare la guerra in patria, tra questi uno dei più attivi è sicuramente Shevchenko, ex fuoriclasse ucraino, idolo dei tifosi del Milan per tanti anni. A fare rumore però è il silenzio di uno dei giocatori più amati in Ucraina, ovvero Anatoliy Tymoshchuk, recordman di presenze con la Nazionale ucraina, capitano e centrocampista di livello europeo, tanto da vestire la maglia del Bayern Monaco e vincere la Champions League.

Annunci

Dall’Ucraina infatti arrivano critiche feroci nei suoi confronti, in particolare da parte del suo ex compagno di Nazionale, Oleksandr Aliyev, che si è unito alle truppe ucraine per resistere all’assalto dell’esercito russo. Le accuse di Aliyev nei confronti del suo ex capitano sono importanti.

Dove sei? Hai tirato fuori la lingua dal c**o, o stai leccando il c**o a qualcuno? Sei il nostro patriota ucraino (con riferimento al suo record in nazionale), o ti sei dipinto delle bandiere sulle guance per metterti in mostra?“.

Annunci

Le parole, riportate dal sito Fanpage.it, sono state pubblicate sui social di tutta l’Ucraina. Il riferimento è all’attuale posizione di Tymoshchuk, oggi vice allenatore dello Zenit, squadra russa. Nessuna presa di posizione da parte dell’ex capitano ucraino. Un silenzio che non è piaciuto neanche a Ruslan Malinovski, attuale giocatore dell’Atalanta: “Quello che sta facendo non è giusto. I suoi precedenti successi sono stati dimenticati. Non è più una leggenda del calcio ucraino”.

Annunci

Anche tanti cittadini ucraini hanno invaso i social per andare contro l’ex capitano della Nazionale che non ha preso posizione. Posizione aggravata dal gesto del giocatore ucraino Rakitskiy che ha lasciato in questi giorni lo Zenit. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...