Coronavirus: Putin ha inviato una dose del vaccino russo a Berlusconi

Coronavirus: Putin ha inviato il vaccino russo a Berlusconi

Vladimir Putin avrebbe inviato una dose del famigerato vaccino russo contro il Coronavirus al suo amico Silvio Berlusconi. Lo sostiene Dagospia, secondo cui il Cavaliere potrebbe essere uno dei primi italiani, se non il primo, a essere ufficialmente vaccinato contro il Covid-19. L’ex premier, risultato positivo al Coronavirus lo scorso 2 settembre, è attualmente ricoveratoall’ospedale San Raffaele di Milano dove sta assumendo l’antivirale Remdesvir per debellare il principio di polmonite bilaterale che gli è stato diagnosticato dal suo medico, il professor Alberto Zangrillo. Una volta debellata l’infezione, sarà proprio Zangrillo, secondo il sito ideato da Roberto D’Agostino, a decidere se somministrare o meno il vaccino russo al Cavaliere.

Vaccino che, al momento, non convince la comunità internazionale, la quale si è detta scettica sull’efficacia dell’antidoto anti-Coronavirus. Tuttavia, secondo uno studio pubblicato recentemente su Lancet, lo Sputnik, così è stato soprannominato il vaccino che Putin ha dichiarato di aver già somministrato a una delle sue due figlie, sviluppa una risposta immunitaria “senza eventi collaterali rivelanti”. Gli stessi scienziati che hanno realizzato la ricerca, però, hanno sottolineato che sono necessari ulteriori approfondimenti per dimostrare che il vaccino sia sicuro ed efficace.

Fonte: TPI

Link: https://www.tpi.it/cronaca/coronavirus-putin-vaccino-russo-inviato-berlusconi-20200906659949/?fbclid=IwAR1oYZv20Y6f92M8jxLOVSqWrrbF1itgv_kf_yX3NRNUSW7Q0HrQCLVGGFk

Rispondi

Previous post Favino: “Salvini alla prima del mio film sul terrorismo? Non è un’opera manipolabile”
Next post Il disastro di Solinas: per tutelare le discoteche ora la Sardegna ha perso anche la Rolex Cup
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: