Fuori Fazio, dentro il figlio di Travaglio (un rapper): la nuova Rai M5s-Lega

Alessandro Travaglio, in arte Trava, è in pole position per scrivere la sigla di “Popolo Sovrano”, il programma di Rai Due che prenderà il posto di “Nemo

Fabio Fazio? Stipendio troppo alto e troppo di sinistra.

Il figlio di Marco Travaglio? Pronto per scrivere la sigla del nuovo programma sovranista di Rai Due voluto da Carlo Freccero, come riporta Repubblica.

È uno spaccato della televisione di stato targata M5s-Lega. Intendiamoci, il figlio del direttore del Fatto Quotidiano, Alessandro Travaglio, ha tutte le carte in regola per comporre la sigla di Popolo Sovrano, la trasmissione che prenderà il posto di Nemo sulla seconda rete.

Musicista di genere rap, Travaglio junior ha partecipato a Italia’s Got Talent su Sky, riscuotendo un buon successo di visualizzazioni su youtube, ed è comparso con il padre in una puntata di Scherzi a parte.

Il 23enne, nome d’arte Trava, secondo quanto scrive Goffredo De Marchis è la prima scelta di Freccero non solo per la sigla, ma anche per il trailer di Popolo Sovrano.

“Da Rai2 fanno sapere in via informale che l’ipotesi è vera, che domani si terrà la riunione decisiva per il varo del programma (condotto da Alessandro Sortino) e verrà scelto anche l’autore del tema musicale”, scrive il giornalista di Repubblica.

“A Trava, abbastanza conosciuto nel mondo del rap, è stato chiesto infatti di scrivere un testo originale. Adatto a una trasmissione televisiva ma nelle sue corde. Poi verrà girato il trailer. Il rapper non dovrebbe comparire prestando solo la sua voce e la sua musica”.

Alessandro Travaglio “da anni cerca di separare la sua carriera da quella del direttore del Fatto. ‘Non faccio il giornalista, faccio musica. Non c’entriamo niente uno con l’altro’”.

Eppure, come nota De Marchis, ci sono diverse circostanze che legano in qualche modo il destino del direttore del Fatto con quello del figlio.

La nuova Rai è infatti a forte impronta M5s-Lega (non potrebbe essere altrimenti dal momento che sono i due partiti al governo). Marco Travaglio dirige un giornale vicino ai Cinque Stelle, così come vicino ai Cinque Stelle è il nuovo direttore di Rai Due Carlo Freccero, che ha fortemente voluto la trasmissione Popolo Sovrano.

Insomma, difficile non rilevare qualche bizzarra convergenza.

Tutto questo proprio in una fase in cui la Rai è in procinto se non di cacciare, quanto meno di rendere la vita molto difficile a volti storici della tv di stato come Fabio Fazio.

Fonte: www.tpi.it – del 05 Febbraio 2018

Link: https://www.tpi.it/2019/02/05/travaglio-figlio-rai-popolo-sovrano/?fbclid=IwAR3GAeCJEKhck_oa8M1TGBURv4xbv6MalTNUcY9NG97QQQv6GVJZM8YsYGw

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.