Venezia, il sindaco Brugnaro: “Abbiamo assunto vigili giovani e veloci per catturare i nigeriani in fuga”

“Abbiamo assunto 200 giovani vigili con la logica del cronometro: adesso quando un nigeriano scappa, i nostri uomini possono rincorrerlo per 5 chilometri”. Fanno discutere le parole del sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, durante un’iniziativa di Forza Italia a Milano.

“Ora il nero si ferma, con la lingua di fuori, e chiede: chi siete? Siamo Batman”, ha poi aggiunto in dialetto, mentre dalla platea arrivavano risate e applausi.

Sabato 6 ottobre 2018 Brugnaro era ospite a “Idee Italia”, la tre giorni di incontri e laboratori politici organizzata dal deputato di Forza Italia Mariastella Gelmini.

Il sindaco, eletto nel 2015 come indipendente ma sostenuto da una colazione di centrodestra, stava facendo un lungo intervento sulle politiche di sicurezza della sua amministrazione.

“Abbiamo calato il debito della città di 20 milioni all’anno, ora è a 720 milioni. Come? Con l’efficientamento della macchina pubblica”.

“Oggi i dipendenti pubblici sono calati da 3.200 a 2.700. Di questi, 200 sono giovani vigili assunti non con la logica della appartenenza, ma con la logica del cronometro

“Abbiamo fatto le selezioni per vedere se sapevano correre, tirare su i pesi e saltare. Può far sorridere ma adesso, quando un nigeriano scappa e fa 5 chilometri, i nostri due vigili giovani si prendono il cappello in mano con la pistola e il manganello e si fanno 5 chilometri”.

“Così il nero si ferma, con la lingua di fuori e chiede: Ma voi chi siete? Siamo Batman”, ha detto il sindaco.

Nella parte restante dell’intervento ha parlato delle iniziative per il contrasto al degrado in città, e ha dato il suo sostegno al ministro dell’Interno.

“Io sono d’accordo con Salvini quando difende le frontiere. Penso che invece che far arrivare le navi in Italia si possono bloccare, facendo un vero e proprio blocco navalea 13 miglia dalla Libia e dagli altri posti problematici”.

Fonte: www.tpi.it – del 08 Ottobre 2018

Annunci

About ConfrontoDemocratico

View all posts by ConfrontoDemocratico →

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.