Minoranza PD attacca Renzi:’Il suo discorso è un delirio’

L’assemblea del PD, tenutasi ieri, ha fatto molto parlare anche in virtù dell’intervento dell’ex Segretario Matteo Renzi. Un intervento che ha subito anche forti critiche da parte della minoranza dem.

Simone Valiante, componente della direzione nazionale del Pd vicino al presidente della Puglia Michele Emiliano, scrive in una nota:

“Sto ascoltando parole surreali. Il discorso di Renzi è un delirio autoreferenziale. Nessuna autocritica, la rivendicazione asettica della indispensabilità della sua persona e delle sue politiche come freno al populismo. Un fenomeno incompreso dagli italiani, la sintesi delle sue parole. Ma la ‘perla del ragionamento’ è la condanna delle divisioni interne che hanno dilaniato il Pd. Detto da lui è veramente assurdo”.

Poi l’affondo sulle responsabilità che avrebbe avuto Renzi nella gestione del partito, anche relativamente ai rapporti umani all’interno dello stesso:

“Lui che ha cancellato il pluralismo interno come nessuno aveva mai immaginato nella storia della nostra comunità; un uomo che ha calpestato rapporti umani e storie politiche, lamenta oggi quello che solo lui è riuscito a fare”.

In ultimo la stoccata finale con un richiama alla responsabilità e all’autocritica:

“Matteo quando puoi torna sulla terra e guardati nello specchio anche per il tuo bene”

Fonte: Lineapress – del 09 Luglio 2018

Annunci

About ConfrontoDemocratico

View all posts by ConfrontoDemocratico →

1 thought on “Minoranza PD attacca Renzi:’Il suo discorso è un delirio’

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.