Tre giornalisti che indagavano sui soldi della Lega sono stati fermati dalla Guardia di Finanza e interrogati

Tre giornalisti, Ferruccio Sansa del Fatto Quotidiano, Marco Preve di Repubblicae Matteo Indice della Stampa, sono stati interrogati per tre ore in caserma dalla Guardia di Finanza di Bolzano. I tre giornalisti sono stati sentiti su richiesta della Procura di Genova in merito ad alcuni articoli relativi ai presunti flussi finanziari della Lega (cioè questa storia: si sospetta che la Lega abbia nascosto 3 milioni di euro che dovevano essere sequestrati, trasferendoli all’estero), senza che ne sia chiaro il motivo. Il comportamento delle autorità è stato criticato da un comunicato diffuso dalla Federazione nazionale stampa italiana (Fnsi), dall’Associazione ligure giornalisti, dall’Ordine ligure dei giornalisti e dal Gruppo cronisti liguri, che hanno scritto: «Sorprende la scelta “muscolare” di magistratura e polizia giudiziaria, il loro tentativo di imbavagliare l’informazione e imbrigliare la libertà di stampa».

Fonte: il post.it – di Vincenzo Livieri – La presse

del 14 Giugno 2018

 

Annunci

About ConfrontoDemocratico

View all posts by ConfrontoDemocratico →

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.