La New York University non ha tracce degli studi dichiarati da Giuseppe Cont

Di Giuseppe Conte – avvocato civilista e insegnante di diritto di 54 anni, che non ha mai fatto politica ed è stato indicato da Movimento 5 Stelle e Lega Nord come presidente del Consiglio del loro futuro governo – non si sa molto: la maggior parte delle informazioni sulle sue esperienze lavorative e di studio riportate dai giornali provengono da un curriculum redatto da lui stesso e disponibile sul sito dell’Associazione civilisti italiani, mentre un secondo curriculum si trova sul sito della Camera dei deputati. Una delle cose dichiarate da Giuseppe Conte nel curriculum dell’Associazione civilisti italiani è che tra il 2008 e il 2009 avrebbe “perfezionato” i suoi studi giuridici alla New York University, di cui un portavoce ha però detto al New York Times di non avere trovato traccia della presenza di Conte né come insegnante né ricercatore né come studente.

Il curriculum indica tutte le più rilevanti attività di studio e lavoro di Giuseppe Conte, che si è laureato nel 1988 in Giurisprudenza e che – dice sempre il curriculum – ha “perfezionato” i suoi studi di Diritto con periodi trascorsi in alcune delle più famose università del mondo, tra cui la New York University. Le altre università citate sono Yale (dove Conte sarebbe stato nel 1992), la Duquesne University di Pittsburgh (sempre nel 1992), la Sorbona di Parigi (nel 2000) e il Girton College dell’Università di Cambridge, nel Regno Unito (nel 2001). Il curriculum indica anche un periodo di perfezionamento degli studi di Diritto all’International Kultur Institut di Vienna, una scuola di tedesco.

Il Post ha contattato tutte le università indicate nel curriculum di Giuseppe Conte per verificare l’esistenza e la natura dei suoi studi di perfezionamento, e sta aspettando risposte.

Come ha detto al New York Times la portavoce della New York University, Michelle Tsai, è possibile che Conte abbia frequentato dei corsi da uno o due giorni organizzati dall’università e per i quali non vengono conservati documenti. Tsai ha escluso che Conte tra il 2008 e il 2009 abbia frequentato dei veri corsi di Legge offerti dall’università. Sul curriculum di Conte disponibile sul sito della Camera – presentato da Conte stesso nel 2013 quando fu scelto dal Parlamento come membro del Consiglio di presidenza della Giustizia Amministrativa – c’è scritto che «dall’anno 2008 all’anno 2012 ha soggiornato, ogni estate e per periodi non inferiori a un mese, presso la New York University, per perfezionare e aggiornare i suoi studi», una formulazione che sembra in contraddizione con quanto dichiarato dalla New York University.

Sullo stesso curriculum, i periodi di studio a Yale e all’università di Pittsburgh sono presentati così: «nell’autunno 1992 ha effettuato un soggiorno-studio di tre mesi presso la Yale University di New Haven (U.S.A.) per approfondire lo studio del diritto
nordamericano dei contratti; ha inoltre svolto attività di ricerca presso la Duquesne University di Pittsburgh». Il periodo di studi a Vienna, invece, non è indicato in questo secondo curriculum come un periodo di “perfezionamento” degli studi di diritto, ma più genericamente come un soggiorno studio di tre mesi presso l’International Kultur Institut. Degli studi alla Sorbona di Parigi, invece, c’è scritto che «nell’estate dell’anno 2000 ha soggiornato presso l’Université Sorbonne di Parigi per svolgere attività di ricerca scientifica». «Nel settembre dell’anno 2001», si legge infine sul curriculum [Conte]«ha studiato presso il Girton College, Cambridge University, ove ha svolto attività di ricerca scientifica».

Fonte: Il Post

del 22 maggio 2018

Annunci

About ConfrontoDemocratico

View all posts by ConfrontoDemocratico →

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.