FINITA LA SOBRIETÀ DEI 5 STELLE: PER FICO AUTO BLU E 20 UOMINI DI SCORTA

La sua decisione era diventata un simbolo della sua battaglia contro i privilegi della politica. Un tema che aveva suscitato reazioni discordanti sui social. Ma adesso, il presidente della Camera Roberto Fico è stato costretto a fare un passo indietro: per motivi di sicurezza, niente più movimenti a piedi o con i mezzi pubblici. “Ogni spostamento del presidente – spiegano dal suo staff – viene concordato con le forze dell’ordine. Per comprensibili ragioni, da qualche settimana è tenuto a usare la macchina della scorta per alcuni spostamenti”. Non si tratterà però di auto blu, viene puntualizzato.

Già stamattina, in occasione delle celebrazioni per la festa della Liberazione all’Altare della Patria, Fico si era presentato a bordo di una berlina grigia. Un gesto che non è passato inosservato, dopo che negli scorsi giorni il deputato era giunto al Quirinale, per le consultazioni con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a piedi. In quell’occasione, aveva fatto discutere la presenza di uno stuolo di agenti che lo scortavano. Poliziotti che, da ora in poi, per gli spostamenti più delicati saranno sostituiti da un’auto di scorta.

Fonte: www.repubblica.it

del 26 Aprile 2018

Annunci

About ConfrontoDemocratico

View all posts by ConfrontoDemocratico →

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.